Design for Extreme Situations

XT11 | Design for Extreme Situations

Condividi XT

Design for Extreme Situations

Una situazione estrema è un insieme di circostanze che si distaccano dalla routine quotidiana e che comportano l’assenza di elementi del contesto d’uso di un prodotto o servizio che spesso diamo per assodati (come la presenza di energia elettrica o di connessione internet, la presenza di acqua, di gravità, di atmosfera respirabile, o di un determinato range di temperatura).
Progettare per una situazione estrema vuol dire trovare risposte a vincoli progettuali stringenti, ma anche aprire nuovi mercati e stimolare l’innovazione radicale.

“Design for Extreme Situations” è stato il quarto appuntamento milanese del 2016 con gli Explore Talks.

INFO

Data 21 aprile 2015
Orario 19.15 – 20.30
Luogo Teatro di Copernico, Milano
Indirizzo Via Copernico, 38 – Milano

Gli speakers
Stefano Prosseda

Nome Stefano
Cognome Prosseda
Professione Coordinatore Ecosystem Edilizia
Azienda IDM Südtirol-Alto Adige

Ricerca e innovazione per le tecnologie alpine in Alto Adige

Il territorio dell’Alto Adige è uno dei pochi posti al mondo in cui le tecnologie alpine hanno a disposizione le condizioni ideali per svilupparsi, proprio perché in questi luoghi in cui l’ambiente e il clima hanno spesso connotati “estremi”, l’uomo ha dovuto necessariamente imparare ad affrontare gli ostacoli posti dalla natura in modo altamente funzionale e abbinando sempre una forte componente tecnologica.

Questa situazione oggettiva ha favorito la nascita e lo sviluppo di una serie di aziende leader di mercato e di innovativi operatori di nicchia in tutti i settori delle tecnologie alpine: dalla tecnologia applicata agli sport invernali e fino alle soluzioni in materia di sicurezza in montagna, dalla protezione civile all’edilizia sostenibile.

Stefano Prosseda ha presentato il metodo “Under Construction”, uno dei migliori modi per entrare in contatto con la filiera delle costruzioni innovative altoatesina.

Leggi l’articolo di approfondimento dal nostro blog >

Alessio Fanfani

Nome Alessio
Cognome Fanfani
Professione System Engineer
Azienda D-Orbit

D-Orbit: Made for space

D-Orbit è una startup milanese che, attraverso le proprie tecnologie, sgombera lo spazio dai detriti spaziali, ovvero satelliti in disuso che stanno affollando le orbite operative, con il rischio sempre crescente di collisione fra di loro e con satelliti funzionanti, e, un domani, con il rischio di impatto a terra incontrollato.

La missione di D-Sat, satellite interamente progettato e prodotto da D-Orbit, rappresenta la prima risposta concreta al suddetto problema, perché in grado di provvedere allo smaltimento attivo e controllato del satellite. D-Sat, sarà il primo satellite nella storia ad essere rimosso dalla sua orbita operativa con un rientro a terra attivo e controllato dalla startup, al termine della propria missione sperimentale.

Leggi l’articolo di approfondimento dal nostro blog >

Gabriele Insardà

Nome Gabriele
Cognome Insardà
Professione Marketing Manager Commercial
Azienda Goodyear Dunlop Tires Italia

Dalla luna alle strade del futuro

Intervento focalizzato sul DNA innovativo di Goodyear che ha portato allo sviluppo di soluzioni concrete che oggi appaiono “estreme” ma che in un prossimo futuro diventeranno soluzioni di uso comune.

Il momento di ispirazione firmato Goodyear è partito dal veicolo marciante che ha viaggiato sulla luna, fino ad arrivare ai Goodyear Eagle 360 del futuro.

Leggi l’articolo di approfondimento dal nostro blog >

Leonardo Cerri

Nome Leonardo
Cognome Cerri
Professione Disaster Manager

Il ruolo del Disaster Manager e la sua applicabilità nei contesti aziendali

Dopo aver esplorato le condizioni per progettare per la terra, le altitudini estreme e lo spazio, abbiamo dedicato l’ultima parte dell’Explore Talk alla gestione delle situazioni di emergenza.

Lo abbiamo fatto grazie alla testimonianza del Disaster Manager Leonardo Cerri, che ha approfondito il ruolo di questa figura e la sua applicabilità nei contesti aziendali, portando anche un benchmark con il FEMA, l’equivalente americano della Protezione Civile italiana e su come i cittadini americani vengano preparati all’auto-organizzazione per far fronte a condizioni di emergenza.

Leggi l’articolo di approfondimento dal nostro blog >

giovanni-edoardo-visone

Nome Giovanni Edoardo
Cognome Visone
Professione Responsabile Comunicazione
Organizzazione Intersos Onlus

Le ONG come partner di innovazione per progettare e testare prodotti in situazioni estreme

Nell’intervento a cura di Intersos Onlus sono state approfondite le modalità con cui le organizzazioni non governative (ONG) possano divenire partner di innovazione per progettare e testare prodotti in situazioni estreme. 

Infatti i Professori Govindarajan e Trimble nel loro libro Reverse Innovation hanno affrontato la tematica di come soluzioni sviluppate nei Paesi in via di sviluppo possano essere riesportate per diventare prodotti di successo anche in mercati maturi.

Leggi l’articolo di approfondimento dal nostro blog >

È intervenuto:
Giuseppe Grandinetti

Nome Giuseppe
Cognome Grandinetti
Professione Global Digital Director
Azienda Vibram

Rimani informato

Iscriviti alla nostra newsletter

 Vuoi partecipare?

Diventa sponsor, speaker, organizza il tuo XT

Vuoi maggiori informazioni su questo Explore Talk?
Scrivi a xt@coppalandini.com

Condividi XT

Leave a Reply